Archivio Storico di S.Concordio
L'archivio Storico di S.Concordio

 


L'Archivio Storico di S.Concordio in C.da è una raccolta privata, iniziata nel 1996 e custodita in un piccolo fondo vicino alla Stazione, di oggetti, documenti, pubblicazioni e foto che riguardano la storia di questo quartiere “fuori mura” a Lucca.
Conserva tra l'altro strumenti e macchinari che ripercorrono la storia dei molti opifici sorti a S.Concordio tra la fine dell'800 e i primi decenni del 900, con particolare riferimento alla attività delle fabbriche della latta, delle filature e maglifici, delle tipografie ecc. Nell' archivio sono conservati anche i pannelli delle mostre fotografiche e didattico-documentarie sulle fabbriche storiche e sugli elementi identitari di S.Concordio allestite da Clara Mei negli anni '90, nonchè parte del lavoro svolto nel quartiere dal Laboratorio di Urbanistica Partecipata in collaborazione con le Università di Firenze, Genova e Roma tra il 1997 e il 2002.
Raccoglie inoltre tutta la documentazione circa le varie “battaglie” che i cittadini di S.Concordio hanno intrapreso negli ultimi decenni per cercare di migliorare la qualità della vita del proprio quartiere, recuperarne l'identità e la memoria storica e per cercare di difenderlo dalla eccessiva cementificazione (questioni Iffi-Filanda Viani, Chiariti-Bricocenter, ex Lenzi, Polo fieristico Bertolli, Pulia, area Gesam - Porto della Formica - Steccone).
L'archivio, attualmente in fase di catalogazione, è visitabile su prenotazione e offre, alle classi di studenti di ogni ordine e grado, la consultazione del materiale e lezioni sulla storia del quartiere di S.Concordio e sulla storia della prima industrializzazione lungo la linea ferroviaria a sud della città. Totalmente autofinanziato, non ha mai ricevuto alcun contributo pubblico.
Gestisce il sito www.sanconcordio.it che ospita la associazione di cittadini Contrada di S.Concordio (già Laboratorio di Urbanistica Partecipata di S.Concordio). Nel 2007 l'Archivio ha partecipato, con l'esposizione di una vetrina con le vecchie lattine dell'olio di Lucca, alla inaugurazione dei locali ristrutturati della “Antica Officina della Latta” (ex Safill). Nel marzo 2011 ha messo a disposizione dei proprietari delle ex Officine Lenzi alcune foto storiche dei murales (oggi in pessimo stato di conservazione), che risalgono al periodo di occupazione della fabbrica, auspicando un restauro di questo grande opificio in parte conservativo, sostenibile e condiviso dalla cittadinanza.
Tutti i sanconcordiesi interessati sono invitati a arricchire l'archivio del loro quartiere portando vecchie foto anche di famiglia o materiale d'interesse che verrà catalogato e restituito ai proprietari. Saranno valutate eventuali acquisizioni.
Per informazioni scrivere a info@sanconcordio.it o telefonare al 333.6185992 (Clara)

 

 Lezione a "La Tenda" - Parrocchia di S.Concordio, luglio 2013